Consigli per la vela Consigli Sam

Rimedi mal di mare: 8 trucchetti per non soffrirne

13 November 2020

Rimedi mal di mare: 8 trucchetti per non soffrirne

Nausea, vertigini, senso di spossatezza: ecco alcuni sintomi del mal di mare: rimedi? Certo, leggi questo articolo per scoprirne alcuni naturali.

Se hai appena deciso di noleggiare una barca, stai per levare l’ancora e hai paura di soffrirne, questi 8 trucchetti contro il mar di mare potrebbero proprio fare al caso tuo.

Prima di svelarti i nostri stratagemmi, però, vediamo insieme che cos’è il mal di mare e da cosa deriva.

Che cos’è il mal di mare

Il mal di mare è considerato una vera e propria patologia altrimenti nota come naupatia.  

Nel linguaggio medico si parla di chinetosi, cioè di un malessere provocato da spostamenti irregolari e/o ritmici del corpo.

Fa soffrire il mal di mare, ma è possibile combatterlo

Perché ci fa soffrire il mal di mare?

La causa primaria di questa patologia è uno scostamento tra ciò che l’occhio vede e ciò che il corpo sente.

In pratica, il nostro cervello riceve informazioni diverse dagli stimoli vestibolari – che regolano l’equilibrio – e quelli visivi, che ci aiutano a comprendere la nostra presenza nello spazio.

I sintomi della chinetosi sono noti alla più parte di noi: vomito, nausea, perdita di equilibrio, vertigini. Possono coglierci durante qualsiasi tipo di spostamento, che sia macchina, aereo o, nel caso del mar di mare, la barca.

Infatti, il mal di mare può colpire davvero tutti, dal navigatore più esperto al passeggero occasionale (secondo le leggende, anche Giulio Cesare ne soffriva!). L’intensità dipende da diversi fattori come la durata della navigazione, lo stato del mare, e il tipo di imbarcazione.

Quindi, cosa fare per il mal di mare? Prevenire è meglio che curare!

L’unico modo per guarire dal mal di mare è quello di ritornare sulla terraferma. Proprio così, purtroppo non c’è altro modo per farsi passare la nausea e tutti gli altri sintomi che far cessare il movimento oscillatorio del mezzo sul quale ci troviamo.

Tuttavia, esistono una serie di stratagemmi per prevenire e alleviare i sintomi del mal di mare.

Condizioni fisiche e mentali: la chiave per partire in mare senza soffrire

Tutti i veri marinai sanno che vi sono 4 fattori principali che contribuiscono al mal di mare:

  • Stanchezza,
  • Freddo,
  • Fame,
  • Stress

Prima di intraprendere il viaggio, infatti, è importante riposare bene e arrivare tranquilli all’imbarco.

Inoltre, è sempre meglio mangiare equilibrato e leggero: partire a stomaco vuoto non è una buona idea, ma anche rimpinzarsi prima della partenza avrebbe un brutto effetto.

Ti consigliamo quindi di fare uno spuntino sano, magari con qualcosa di secco, e di idratarti: l’acqua fresca è la migliore delle scelte, ancor meglio se frizzante.

mal di mare rimedi naturali: rilassarsi

8 Rimedi mal di mare: barca, non ti temo!

Senza andare oltre con le spiegazioni, passiamo ai rimedi mal di mare che abbiamo riassunto per voi.

Ecco qui gli 8 trucchetti per contrastarlo:

1- Respira profondamente:

L’ossigeno è tuo amico per combattere i sintomi del mal di mare, cerca di non rimanere in posti chiusi o poco areati.

Al contrario, stenditi al centro della barca, sulla schiena. Qui le oscillazioni saranno meno accentuate e l’aria sarà più fresca. Posiziona una mano sulla parte superiore del ventre, e l’altra sullo stomaco, poi inspira lentamente dal naso, ed espira dalla bocca: eviterai l’iperventilazione.

2- Restare verso il centro della barca

Come dicevamo, al centro della barca le oscillazioni sono meno accentuate, quindi cerca di privilegiare questa parte dell’imbarcazione.

3- Fissare l’orizzonte

Può sembrare banale, ma non è così. Infatti, fissare l’orizzonte ti aiuterà non solo a calmare la nausea, ma anche a rilassarti. Essendo l’orizzonte un punto fermo, i tuoi occhi (e di conseguenza tutto il tuo corpo) ti saranno grati della sensazione di stabilità.

4- Restare calmi e sereni

Se cominci a sentire i primi sintomi, agitarti e innervosirti non farebbero che peggiorare la situazione, in quanto favoriscono il mal di mare. Cerca quindi di rimanere calmo/a e positivo/a e di concentrarti su altri tipi di pensieri.

5- Scegliere un’alimentazione sana

Come detto in precedenza, sempre meglio affrontare una traversata a stomaco pieno, ma senza esagerare. Consigliamo di scegliere alimenti poveri di grassi e facili da digerire.

6- Niente alcool né fumo

Per non irritare ancora di più il tuo organismo, già messo a dura prova dal mal di mare, ti consigliamo di evitare sia l’alcool che il fumo.

7- Una buona notte di riposo  

Questo consiglio è praticamente un obbligo per affrontare la navigazione in modo corretto.

Inoltre, la stanchezza aggrava fortemente il mal di mare, quindi raccomandiamo di riposare prima e durante l’uscita in mare.

Qualche sonnellino durante il viaggio ti aiuterà a calmarti e ti aiuterà a diminuire le fastidiose sensazioni legate al mar di mare.

8- Restare caldi e coperti

Un altro alleato per ogni viaggio a largo che si rispetto è il maglioncino di pile. Restare al caldo e coperti è infatti essenziale per proteggere il nostro organismo che sta già soffrendo a causa dell’oscillare dell’imbarcazione.

Riposare è un rimedio nature al mal di mare

Per concludere, prima di passare ad altri rimedi come cerotti dietro le orecchie, braccialetti mal di mare, e pillole di ogni tipo, consigliamo di mettere in pratica i nostri piccoli consigli e magari testarli su un tragitto più breve.

Per cominciare, potreste per esempio provare questo itinerario tra le Isole Eolie o questo itinerario nel golfo di Napoli, poche ore di navigazione per un risultato assicurato!

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *