Destinazioni

Costa Smeralda – itinerario in barca nel Nord della Sardegna

17 November 2020

Costa Smeralda – itinerario in barca nel Nord della Sardegna

Costa Smeralda, Itinerario già pronto per partire alla scoperta della Sardegna.

Siete pronti? Seguite allora il nostro itinerario di 7 giorni. Da Porto Cervo all’arcipelago della Maddalena, potrete scoprire panorami unici e villaggi tipici della Sardegna del Nord.

Itinerario Costa Smeralda in barca

Come suggerisce il nome, il mare in Costa Smeralda è davvero limpido, motivo che ha reso questo punto della Sardegna una meta ambita dai turisti nazionali e internazionali.

Condizioni meteorologiche e venti

La Sardegna Settentrionale è una zona di navigazione molto piacevole. Effettivamente, è la zona perfetta se siete alle prime armi o se è la prima volta che noleggiate una barca in Sardegna.

I numerosi ormeggi vi ripareranno da tutti i venti. In alta stagione, il maestrale – vento d’ovest-nord-ovest – può soffiare fino a 30 nodi.

In conclusione, vi consigliamo di partire a maggio o ad ottobre, per evitare i periodi di forte affluenza.

Noleggio barche costa Smeralda

Per procedere al nostro itinerario, se non avete una barca di proprietà, vi consigliamo il noleggio barche costa Smeralda. Potrete scegliere tra una vasta gamma di barche, e potrete anche optare per uno skipper, se preferite godervi solo il viaggio e i panorami senza pensare alla navigazione.

Pronti? Allora si parte in Costa Smeralda, itinerario alla mano!

1– Visita di Portisco

Il primo giorno della vostra crociera in Sardegna prevede la visita di Portisco. Recatevi quindi al Porto di Portisco, a una ventina di minuti in macchina dall’aeroporto di Olbia (raggiungibile anche in bus).

Prima di prendere il largo con la vostra barca, partite alla scoperta di questo caratteristico villaggio. Grazie ai suoi paesaggi autentici e alle spiagge paradisiache, Portisco è molto apprezzata. Qui, potrete trovare numerosi servizi: ristoranti, negozi. Potrete quindi rifornirvi del necessario per il viaggio, e salpare per la vostra crociera di 7 giorni!

Portisco, in Sardegna

2– Porto Cervo (8nm – 2 ore)

Prendete il largo in direzione Porto Cervo, costeggiando la magnifica Costa Smeralda. Luogo molto turistico in estate, Porto Cervo vi incanterà sicuramente con le sue stradine particolari e il suo charme.

Avvicinandovi alla marina o alla vie più commerciali – come la Sottopiazza e la Passeggiata – potreste anche incontrare qualche celebrità. Porto Cervo è infatti scelta molto spesso dai vip come meta per le vacanze estive.

Per la notte, potrete ormeggiare alla boa o banchina, mentre l’ormeggio con ancora è vietato.

Porto Cervo, Costa Smeralda, Sardegna

3– Arcipelago della Maddalena (16nm – 4h)

Il terzo giorno della vostra crociera in Sardegna, spiegate le vele verso uno dei luoghi più belli della zona. Parliamo dell’arcipelago della Maddalena, a 16nm da Porto Cervo. Secondo noi, anche uno degli arcipelaghi più belli d’Italia.

Potrete gettare l’ancora a Cala Lunga, o in caso di giornata poco ventilata, a Cala Andreani. In caso di forte Maestrale, vi consigliamo invece di rifugiarvi a Cala di Villamarina. Questa baia affascinante, nascosta tra scogli e foresta, non potrà sicuramente deludervi.  

Arcipelago della Maddalena, in Sardegna

4– Porto Pollo (4nm – 1 ora)

Per il quarto giorno vi aspetta una navigazione abbastanza corta, che vi permetterà di raggiungere Porto Pollo.

D’altro canto, potrete passare la giornata a visitare la città o a praticare qualche attività nautica. Effettivamente, questo è uno dei luoghi preferiti per gli amanti del surf, del kite e della vela.

Dopo un po’ di attività fisica, vi consigliamo di soffermarvi sulla gastronomia del luogo e concedervi un buon ristorante: malloreddus (gnocchetti sardi), culurgiones, zuppa gallurese e chi più ne ha più ne metta!

Porto Pollo, in Sardegna

5– Bonifacio (15nm – 4h)

Per il quinto giorno della vostra crociera, abbiamo pensato a una breve fuga dalla Sardegna per raggiungere i vicini francesi, in Corsica.

Bonifacio è un must della Corsica del Sud. Con le sue alte scogliere, simbolo del paesaggio mediterraneo, e l’acqua turchese, invita a fare dei lunghi bagni e ad approfittare delle magnifiche spiagge.

Dopo aver cenato in uno dei ristoranti della città, potrete poi passare la notte al Porto di Bonifacio.

Bonifacio, Corsica

6– Santa Teresa (9nm – 2h30)

Salutate la Francia per tornare sul suolo Sardo, più precisamente a Santa Teresa. Dopo una breve navigazione, potrete approfittare di questo magnifico paesino nella regione della Gallura.

Da non perdere, la città vecchia con le sue stradine colorate e le numerose cricche nascoste nelle quali fare il bagno.

Tra le tante, vi segnaliamo Capo Testa, perfetta sia per una camminata in montagna, che per qualche immersione. Inoltre, avrete un magnifico panorama sulle Isole Lavezzi, in Corsica.

E cosa può esserci di meglio del lasciarsi cullare al tramonto, prima dell’ultima notte in rada?

Santa Teresa, Gallura, Sardegna

7– Portisco  (29nm – 7h30)

Sveglia presto per l’ultimo giorno di crociera, in direzone Portisco, per rientrare alla base.

Per spezzare la lunga navigazione, vi consigliamo di fare scalo a Mortorio, isola emblematica dell’arcipelago della Maddalena.

Una volta arrivati a Portisco, avrete tempo di fare rifornimento di acqua e carburante prima del check-out con il proprietario della barca.

Speriamo che questa crociera vi sia piaciuta e che vi abbia dato voglia di visitare il resto dell’Isola! Come punto di partenza, vi consigliamo di scoprire le spiagge più belle della Sardegna.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *