7 giorni in barca alla scoperta delle gemme nascoste di Lanzarote 

by | Aug 2, 2023

Lanzarote è una delle isole Canarie simbolo dell’Oceano Atlantico. È comunemente conosciuta come “l’isola del vulcano” per il suo attraente ed esteso paesaggio vulcanico formatosi migliaia di anni fa. In quest’isola troverai spiagge bellissime e una costa che merita di essere esplorata. Ecco una guida perfetta per 7 giorni in barca alla scoperta delle gemme nascoste di Lanzarote!

Quando navigare a Lanzarote?

Lanzarote gode di un clima privilegiato quasi tutto l’anno, e in estate il tempo è ancora migliore! Tuttavia, secondo molti viaggiatori, i mesi migliori per un noleggio barche a Lanzarote sono aprile, maggio, giugno, settembre e ottobre. In questi mesi il clima è caldo, con una bassa probabilità di pioggia e un vento favorevole alla navigazione.

Giorno 1 – Playa Blanca, Lanzarote

Inizierai il tuo itinerario in barca  Playa Blanca, una delle città di Lanzarote con le migliori spiagge, bar e ristoranti. Goditi l’arrivo a Playa Blanca, passeggia per le strade e prepara tutto il necessario per la tua emozionante avventura a vela. L’imbarcazione ti aspetterà alla Marina Rubicon, da dove potrai levare l’ancora e salpare verso i luoghi migliori per un itinerario a Lanzarote e dintorni.

Giorno 2 – Playa Blanca – Puerto Calero

8 miglia nautiche, 1 ora e 30 di navigazione

Puerto Calero è una località turistica nel sud-est di Lanzarote. È possibile visitare il Parco Nazionale Timanfaya con i suoi incredibili paesaggi vulcanici. Secondo diversi astronauti, i paesaggi di questo parco assomigliano a quelli di altri pianeti. Potrai ancorare la tua barca nel porto turistico di Puerto Calero, uno dei migliori e più protetti della zona. Questo porto è uno dei luoghi migliori per il pernottamento. Sono disponibili servizi come acqua dolce, carburante e una serie di bar e ristoranti.

Giorno 3 – Puerto Calero – Caleta del Sebo

25 miglia nautiche, 5 ore di navigazione 

Continua i tuoi 7 giorni in barca alla scoperta delle gemme nascoste di Lanzarote dirigendoti verso l’isola La Graciosa, un’isola poco esplorata che conserva la sua natura quasi intatta. Su quest’isola si possono organizzare escursioni o giornate in spiaggia per rilassarsi e dimenticare le preoccupazioni quotidiane. È un’isola piccola e tranquilla, ben conservata dalla popolazione locale. Potrai ancorare la tua barca al molo di Caleta del Sebo, un luogo sicuro e adatto per trascorrere la notte. Qui troverai servizi come acqua potabile, elettricità e carburante.

Giorno 4 – Caleta del Sebo – Isola di Alegranza 

21 miglia nautiche, 4 ore di navigazione

Ora stai per imbarcarti in un’avventura verso l’isola di Alegranza. Un’isola piccola e disabitata con un enorme vulcano. Man mano che ti avvicini all’isola, rimarrai stupito dai paesaggi mozzafiato. Ancora la tua barca nella cala El Veril, dove troverai la tranquillità. Sarai solo te, il tuo equipaggio e la tua barca! Approfitta di questo momento di assoluta serenità per rilassarti e godere della compagnia delle persone con cui viaggi.

Giorno 5 – Isola di Alegranza – Isola di Lobos 

40 miglia nautiche, 8 ore di navigazione

Dopo aver trascorso un po’ di tempo in relax sull’isola di Alegranza, è ora di fare rotta verso l’isola di Lobos, una piccola isola situata tra le isole di Lanzarote e Fuerteventura. Qui potrai godere di spiagge tranquille, acque cristalline e fare snorkeling, un’opportunità per esplorare i fondali di quest’isola e scoprire la vita marina che spunta da ogni lato. Potrai ancorare la tua barca a Lobos Beach, il luogo più riparato dal vento, e incontrare altri navigatori come te con le loro barche.

Giorno  6 – Isola di Lobos – Caleta de Fuste 

20 miglia nautiche, 6 ore di navigazione 

Dopo l’avventura sull’isola di Lobos, è il momento di esplorare un po’ l’isola di Fuerteventura. Si tratta di un’isola tranquilla non molto visitata dai turisti. Qui si trovano spiagge e diverse attrazioni turistiche da non perdere, come il castello costruito nel XVIII secolo o la Casa Museo dei Sogni. Nelle vicinanze si trovano anche le Salinas del Carmen e un museo per conoscere questa industria. Potrai ancorare la tua barca nel porto turistico di Caleta de Fuste, uno dei più sicuri dell’isola, dove troverai servizi come acqua potabile ed elettricità.

Giorno 7 – Caleta de Fuste – Playa Blanca

28 miglia nautiche, 5 ore e 30 di navigazione

Dopo 7 giorni in barca alla scoperta delle gemme nascoste di Lanzarote, è ora di tornare al punto di partenza! Non resta che godersi un rilassante viaggio di ritorno a Lanzarote e ammirare per l’ultima volta paesaggi incredibili.

Se questo articolo ti è piaciuto, potrebbe interessarti anche questo itinerario di una settimana a Ibiza e Formentera!

Piattaforma di noleggio barche online in tutto il mondo
Con 14 giorni di ferie puoi avere 38 giorni di vacanza nel 2024

Con 14 giorni di ferie puoi avere 38 giorni di vacanza nel 2024

Stai pensando a che giorni di ferie prendere quest’anno per goderti al massimo le tue vacanze? Con 14 giorni scelti attentamente, potrai godere di 38 giorni di vacanza nel 2024. Scopri come sfruttare al meglio le tue ferie e creare momenti indimenticabili.  VACANZE DI...

Il Natale e le tradizioni marine 

Il Natale e le tradizioni marine 

È finalmente giunto il momento più magico dell'anno, in cui la cioccolata calda sostituisce le bibite ghiacciate e guanti e cappelli prendono il posto dei costumi da bagno e degli occhiali da sole.  Questo periodo è intriso di tradizioni che scaldano il cuore e creano...